MADAGASCAR - Antananarivo

Tour: fra le etnie malgasce e la natura selvaggia

  • Tour di gruppo (voli esclusi)
  • 13 giorni / 12 notti
  • 2/3 stelle
  • Pernottamento e prima colazione

Un viaggio nel cuore del Madagascar, una grande isola immersa nel verde e ricca di tantissime specie animali, come l'Indri Indri (come lo chiamano i locali) il più grande lemure vivente, che potreste avere la fortuna di incontrare lungo il vostro cammino. Dalla capitale Antananarivo, città piena di entusiasmo e voglia di vivere, proverete l'emozione di un'escursione all'interno della foresta pluviale. Resterete incantati dalla natura selvaggia e incontaminata e potrete entrare in contatto con le popolazioni dei Merina e Bezanozano e scoprirne la sua cultura. Continuerete l'esplorazione dell'isola per incontrare il popolo degli Zafimaniy, che abitano un altopiano e sono conosciuti per la loro abilità nell'arte dell'intaglio che è stata dichiarata patrimonio immateriale dell'Unesco. Conoscerete le varie sfaccettature e cambi di paesaggio di questo luogo per poterlo ammirare in tutto il suo splendore, vi imbatterete nelle sue diverse etnie (18 per la precisione) ognuna con le sue caratteristiche e la sua storia. Questa terra dall'immenso patrimonio naturalistico e culturale vi conquisterà passo dopo passo grazie a questo fantastico viaggio “zaino in spalla”!


Vorresti partire ma non trovi dei compagni di viaggio? Non ti preoccupare prepara lo zaino, a tutto il resto pensiamo noi!

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

Programma di viaggio


Giorno 1: Antananarivo
Incontro in hotel con il team leader, briefing di viaggio e resto della giornata libera. Antananarivo si presenta come una città traboccante di vita, con palazzi storici, stradine aggrovigliate e terrazze panoramiche. A svettare su tutto c’è la Rova, complesso delle residenze reali malgasce, mentre la cattedrale di Andohalo è un bell’esempio di arte gotica. Al mercato di La Digue troverete una vasta scelta di oggetti d’artigianato, ma ancora più affascinante è il mercato Analakely, con bancarelle cariche di frutta fresca, verdura, pesce e varie cianfrusaglie. Pernottamento.


Giorno 2: Antananarivo - Andasibe Riserva (145 km 3 ore)
Colazione, incontro con il nostro autista e partenza in veicolo privato lungo la bella strada che attraversa l’altopiano orientale, costeggiata da boschi di pini ed eucalipti, pianure allagate con risaie e tipici villaggi delle popolazioni locali Merina e Bezanozano. Arrivo in circa 3 ore ad Andasibe riserva, pranzo libero e nel pomeriggio visita della riserva privata di Vakona dove sono allevati diversi animali, tra cui decine di coccodrilli, serpenti, aironi, camaleonti, fossa e lemuri. In serata check-in in hotel e pernottamento.


Giorno 3: Andasibe Riserva 
Colazione e inizio dell’escursione nella riserva, caratterizzata da foresta pluviale di altitudine costellata da corsi d’acqua e cascate, felci gigantesche, fiori profumati e mille varietà di orchidee; è qui che potrete avvistare il più grande lemure vivente, l’Indri-Indri, dal caratteristico richiamo che pervade tutta la foresta. Rientro in hotel e pernottamento.


Giorno 4: Andasibe Riserva - Antananarivo (145 km 3 ore)
Colazione e partenza per la capitale. Lungo la strada, breve sosta all’allevamento di Marozevo, una riserva naturale dove vengono allevate varie specie di animali endemici, quali camaleonti, lucertole, gechi, coccodrilli, serpenti e splendide farfalle colorate. Proseguimento verso Antananarivo, dove arriveremo in serata. Sistemazione in hotel e pernottamento.


Giorno 5: Antananarivo - Ambositra (254 km 6 ore)
Colazione e partenza in auto lungo l’altopiano con soste presso le cittadine di Ambatolampy, piccolo villaggio rinomato per la lavorazione dell’alluminio usando materiali di recupero, e Antsirabe; situata a 1500 m d’altezza, il suo nome vuol dire luogo con molto sale per la ricchezza di sali minerali nel terreno e nell’acqua, che la rendono un’ambita stazione termale. La città è circondata da 3 laghi di origine vulcanica con un paesaggio montano che la rende un’ottima meta per gli amanti dell’escursionismo. Nel pomeriggio proseguimento per Ambositra, con arrivo in serata. Sistemazione in hotel e pernottamento.


Giorno 6: Ambositra - Parco Ranomafana (170 km 4 ore)
Colazione e visita di Ambositra, caratteristica cittadina dell’altopiano, famosa per la lavorazione del legno. L’etnia predominante è quella dei Zafimaniry, che si rifugiò su questo altopiano per sfuggire alle persecuzioni e ai conflitti con l’etnia dei Merina. Gli Zafimaniry sono degli eccellenti intagliatori e la loro arte, dichiarata patrimonio immateriale dall’UNESCO, è riconoscibile per i motivi geometrici che decorano tutte le superfici. Proseguimento in auto verso il versante orientale, per raggiungere il Parco Ranomafana. Sistemazione in hotel e pernottamento.


Giorno 7: Parco Ranomafana - Ambalavao (130 km 3 ore)
Colazione ed escursione nel parco di Ranomafana: qui si trovano corsi d’acqua impetuosi, distese di orchidee e piante carnivore, ma anche una piacevole piscina balneabile d’acqua calda (38°C). Nel parco vivono molte specie di lemuri, rettili, uccelli e farfalle, più una grandissima quantità di piante endemiche; consigliamo di indossare dei pantaloni lunghi per la presenza di sanguisughe. Nel pomeriggio proseguimento per Ambalavao. All’arrivo sistemazione in hotel e pernottamento.


Giorno 8: Ambalavao - Parco Isalo (229 km 5 ore)
Dopo colazione, partenza per la visita di una tipica fabbrica artigianale dove si assisterà alla creazione della Carta Antemoro, un tipo di carta molto simile alla pergamena ricavata dall’utilizzo di una pianta semi-acquatica. Ci troviamo in una zona in cui l’etnia predominante è quella dei Bara, che vive principalmente di nomadismo e allevamento di zebù. Il bestiame costituisce un elemento fondamentale nella cultura bara, in cui tradizionalmente i giovani devono rubare dei capi per dar prova della propria virilità e dimostrare di essere dei mariti degni, dando poi in dote gli animali rubati alla famiglia della sposa. A seguire, nuova sosta alla foresta di Anja, con l’occasione di avvistare un’importante colonia di lemuri Catta. Proseguimento attraverso la savana e arrivo al parco Isalo a fine giornata; sistemazione in hotel e pernottamento.


Giorno 9: Parco Isalo 
Colazione e giornata dedicata alle escursioni nel Parco Isalo, caratterizzato da canyons, pinnacoli di roccia e guglie calcaree dalle forme più bizzarre, la cui più iconica è sicuramente la finestra dell’Isalo. Come in molte altre parti del Madagascar anche qui l’acqua non manca, con corsi d’acqua, cascate, fiumi e laghetti naturali dove si potrà fare il bagno. Le foreste sono abitate da lemuri di varie specie, in particolare Catta, il lemure dalla testa nera e il Sifaka di Verreaux. Pernottamento.


Giorno 10: Parco Isalo - Ifaty (275 km 6 ore)
Colazione e continuazione del viaggio per Toliary attraversando il paesaggio tipico del Sud malgascio: vegetazione arida, baobab e foresta spinosa. Arrivo a Toliary e tempo a disposizione in questa oasi in mezzo al deserto. I dintorni della città sono infatti caratterizzati dalla presenza di dune e foreste di mangrovie in un ambiente principalmente desertico. Qui convivono diverse etnie malgasce, conferendole un’atmosfera conviviale e vivace che si riscontra soprattutto nei mercati e nei bar del centro. Chi fosse interessato ad approfondire il discorso legato alle piante e agli alberi potrà visitare l’arboretum, dove si trovano moltissime specie endemiche dell’isola. Nel pomeriggio trasferimento al villaggio dei pescatori Ifaty. Sistemazione in hotel e pernottamento.


Giorno 11: Ifaty 
Colazione e giornata libera a disposizione. Ifaty è un tranquillo villaggio di pescatori sul mare, che offre diverse opportunità di svago, dal relax sulla spiaggia alle immersioni sulla barriera corallina, snorkeling o uscite di whale watching (da giugno a settembre). Inoltre è possibile visitare il Parco Reniala, famoso per la grande quantità di baobab, o il villaggio delle tartarughe, un’area protetta per le testuggini aracnoidi. Vi capiterà di trovare delle bancarelle che vendono un singolare dolce a base di arachidi, miele banana, avvolto e cotto in foglie di banano: il Koba akondro. Ifaty è inoltre il posto giusto dove mangiare del buon pesce, che viene insaporito e speziato con l’aggiunta di zenzero e lime. Pernottamento


Giorno 12: Ifaty-Antananarivo 
Colazione e tempo a disposizione prima del trasferimento in aeroporto a Tulear. Partenza con volo di linea per la capitale (non incluso nella quota). Arrivo, trasferimento in hotel e resto della giornata libero. Prima di lasciare la città e se vi sentite in vena di brindare al Madagascar, qui troverete, oltre alla classica pilsener locale Three Horses Beer, anche un ampia selezione di rum locali. Pernottameto.


Giorno 13: Antananarivo
Colazione, saluti finali e conclusione del tour.


Perchè il volo non è incluso? Come posso prenotarlo?
Il costo del biglietto aereo varia da città a città e ciò non ci permette di offrire un pacchetto che includa anche il volo. Comunicaci da dove vuoi partire e ci occuperemo noi di trovare la soluzione migliore per poi inviarti un preventivo tutto compreso.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
18/07/20 / 30/07/20
Quota a persona in camera doppia per 13 giorni/12 notti
€ 1690
15/08/20 / 27/08/20
Quota a persona in camera doppia per 13 giorni/12 notti
€ 1780
12/09/20 / 24/09/20
Quota a persona in camera doppia per 13 giorni/12 notti
€ 1680

Supplementi

dal 25/07/19 al 12/09/20
Supplemento singola solo se non si vuole condividere la camera con altri
€ 520
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

La quota s'intende a persona in camera doppia


La quota comprende
- Tutte le sistemazioni in hotel 2 e 3 stelle
- Tutte le colazioni
- Trasporto con minibus privato con aria condizionata, carburante e drop-off da Tulear ad Antananarivo
- Autista parlante francese
- Trasferimento da Ifaty a Tulear aeroporto
- Trasferimento da Antananarivo aeroporto all’hotel il penultimo giorno
- Tasse alberghiere locali
- Team leader per tutta la durata del viaggio da Antananarivo ad Antananarivo
- Assicurazione base medico-bagaglio-annullamento


La quota non comprende
- Voli dall'Italia e volo interno da Tulear ad Antananarivo
- Trasferimento del primo e dell’ultimo giorno
- Il visto Madagascar (circa 35 Euro a persona da pagare in aeroporto)
- Ingressi e guide nei parchi e riserve, pasti non menzionati, bevande, mance e gli extra di carattere personale
- Tutto ciò non specificato ne "La quota comprende"

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Appunti di Viaggio

Note importanti


1) Il gruppo sarà composto da un massimo di 14 partecipanti
2) Vi ricordo che sarete accompagnati dal Team Leader Italiano per tutta la durata del viaggio da Antananarivo ad Antananarivo
3) Abbinamento garantito per chi viaggia da solo senza dover pagare nessun supplemento singola (se lo desideri c’è la possibilità di avere la camera singola con un supplemento di 520 euro)
4) Le visite e le escursioni considerate libere e opzionali descritte nel programma sono una traccia delle cose che si possono fare, sarà cura del nostro Team Leader proporle ed organizzarle e dovranno essere acquistate in loco.
5) Il bagaglio deve essere costituito da sacche morbide.
6) Importante portarsi un paio di scarponcini impermeabili, qualche capo caldo (soprattutto se si viaggia tra aprile e settembre), una torcia, un cappellino e un K-way (da dicembre e marzo è meglio un completo impermeabile, pantalone e giacca).


Info Utili
Passaporto:
necessario, con validità residua di almeno 6 mesi a partire dalla data di rientro.
Visto d’ingresso: ottenibile direttamente in aeroporto
Vaccinazioni obbligatorie: Non è obbligatoria nessuna vaccinazione, ma è fortemente consigliata la profilassi antimalarica.
Situazione climatica: L'isola si trova nel nord-ovest del Madagascar, in una zona che nei mesi che corrispondono al nostro inverno riceve in pieno il monsone caldo e umido proveniente da nord-ovest, mentre nella nostra estate prevalgono i più freschi e secchi alisei di sud-est.
In un anno cadono circa 2.100 millimetri di pioggia. Nei mesi più piovosi,gennaio e febbraio, le piogge sono molto frequenti, quasi quotidiane, e possono a volte essere torrenziali. Nel pieno della stagione secca, da giugno a settembre, i rovesci sono molto rari; a maggio e ottobre sono un po' più frequenti.
Fuso orario: + 2h rispetto all'Italia, +1h quando in Italia vige l'ora legale.
Lingue parlate: Francese e malgascio. Il francese è diffuso nelle città principali, meno nelle aree rurali.
Religioni: Maggioranza cristiana cattolica; è presente anche una minoranza musulmana. Molto diffuse sono ancora le religioni e le credenze tradizionali.
Moneta locale: Ariary

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!